Il 39 enne Constantin Catalin Toma cade nelle acque gelide del lago e muore

Un pomeriggio di relax si è trasformato in una tragedia per una famiglia ciociara in "trasferta" in Abruzzo e per la precisione nel verde di Villetta Barrea

Foto di archivio

Un pomeriggio di relax e divertimento con la famiglia si è trasformato in una tragedia. Una famiglia ciociara aveva deciso di trascorrere la bella giornata estiva sul lago di Villetta Barrea (Aq) in Abruzzo ma da quello che raccontano alcuni testimoni mentre erano su un gommone il padre si è gettato nelle fredde acque per mettere in salvo in figlioletto che era caduto precedentemente. 

L'uomo non è riuscito più a riemergere, sul posto si sono portati sommozzatori dei vigili del fuoco, i carabinieri di Alfedena e Castel di Sangro, il Nucleo operativo e radiomobile, l'elicottero del 118 dell'Aquila sta sorvolando la zona e i vigili del fuoco hanno portato sul posto altre due imbarcazioni.

Le ricerche durate tutto il pomeriggio non hanno, purtroppo, dato esito positivo e le speranze di trovare l'uomo in vita sono ridotte ad un lumicino. 

Aggiornamento alle 16 di domenica 23 agosto

Dopo ore ed ore di ricerche sarebbe stato ritrovato il corpo senza vita del 39 enne di origine rumene e residente a Collepardo in provincia di Frosinone Constantin Catalin Toma. L'uomo che nel pomeriggio di sabato era caduto nelle acque gelide del lago di Villetta Barrea, sfortunatamente, non è più riuscito a tornare a galla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento