Casalvieri, botte alla moglie costretta alla cure in ospedale

Arrestato dai carabinieri un 36enne della Val di Comino

Sono stati i familiari ad avvisare le forze dell’ordine perché la situazione era diventata veramente insostenibile. Un uomo residente nella Val di Comino continuava a picchiare la moglie e spesso la donna era costretta a rivolgersi alle cure dell’ospedale di Sora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arrresto

Nelle ore scorse, però sono intervenuti i Carabinieri della caserma di Casalvieri che hanno accertato la coniuge del 36enne, da tempo,  era sottoposta a maltrattamenti e non aveva mai avuto il coraggio di denunciare i maltrattamenti subiti. L’arrestato,  su disposizioni della competente Autorità Giudiziaria veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento