Cassino, padre e figlio ustionati dalla stufa a pellet: l'uomo trasferito al 'Sant'Eugenio'

L'incidente domestico è avvenuto in un'abitazione periferica. Il piccolo, ricoverato al 'Santa Scolastica' ha riportato delle lesioni alla fronte ed agli occhi ma non corre pericolo di vita.

L'ospedale di Cassino

Un grave incidente domestico si è verificato in serata a Cassino dove, per un improvviso ritorno di fiamma di una stufa a pellet, padre e figlio sono rimasti ustionati. Il piccolo di cinque anni e il genitore di quaranta sono stati immediatamente soccorsi e trasportati al 'Santa Scolastica' da alcuni familiari. Il bambino fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze ed ha riportato ustioni lievi alla fronte e sopra la parte occipitale. Più serie invece le ustioni del genitore che per precauzione è stato trasferito al 'Sant'Eugenio' di Roma. Non corre pericolo di vita ma era necessaria una consulenza. Al pronto soccorso sono arrivati anche i carabinieri della Compagnia di Cassino. Il bambino è stato tenuto sotto osservazione per mera precauzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento