Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

Nelle ore scorse la donna di Ceccano che proveniva da Taranto si è fermata alla stazione di Frosinone ed ha consegnato la figlioletta nelle mani del padre, poi ha ripreso il viaggio per la Puglia dove vive con il compagno conosciuto su Facebook

Era scappata di casa con la figlioletta di nove anni perchè si era innamorata di un uomo conosciuto su Facebook. La donna, una casalinga di 40 anni residente a Ceccano in provincia di Frosinone, ieri pomeriggio è scesa dalla stazione ferroviaria del capoluogo ed ha consegnato la bambina nelle mani del padre. La donna che si trovava a Taranto, città dove vive il suo nuovo amore, forse sentendo il fiato sul collo delle forze dell'ordine che avevano già localizzato la regione dove si trovava ha preferito  riportare a casa la bambina.

La sua nuova vita in Puglia

Questo però non ha indotto la donna ad un ripensamento. Dopo aver riportato la piccina nel capoluogo ciociaro la 40enne ha ripreso il convoglio per recarsi di nuovo nella terra del Tavoliere. La casalinga che è anche madre di un ragazzo di 21 anni, era stata denunciata dagli agenti della questura di Frosinone per sottrazione di minore. Adesso vuole pensare soltanto alla sua nuova vita con l'uomo che a suo dire la farebbe sentire amata.

La fuga da casa

Il 20 settembre scorso la donna aveva lasciato un biglietto al marito dicendo che non la doveva più cercare perchè aveva conosciuto un altro uomo che l'amava veramente e che sarebbe andata a vivere con lui insieme alla figlioletta di nove anni. La ragazzina che tra l'altro ha deficit nell'apprendimento ha bisogno di essere seguita costantemente da specialisti del campo. A seguito di tale fatto il marito aveva fatto scattare la denuncia per sottrazione di minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento