Colle S.Magno, travolto da un palo: gravi ferite alla testa per un operaio

L'uomo, che lavora per conto di una ditta esterna, stava lavorando alla sistemazione della rete telefonica lungo la Provinciale

Foto di repertorio

E' stato trasferito in codice rosso presso il policlinico 'Umberto Primo' di Roma. Troppo gravi le ferite provocate alla testa ed all'addome da un pesante palo che lo ha travolto dopo essersi sganciato dalla gru. L'incidente sul lavoro si è verificato a Colle San Magno, lungo la Provinciale che collega il paese a quello di Roccasecca, nel pomeriggio. Ad essere investito dal pesante elemento in legno è stato un 53enne residente ad Arienzo in provincia di Caserta.

La ricostruzione degli ispettori Asl

L'uomo, mentre stava lavorando all'installazione delle condotto in legno che servono a contenere i fili della rete telefonica, sarebbe stato travolto dal palo che insieme ai colleghi stava sostituendo e che era stato prelevato dalla gru. Probabilmente l'enorme asse in legno non era stata bene posizionata e una volta sganciatasi ha preso in pieno il viso del povero operaio. Gli ispettori dell'Asl - Servizio Prevenzione Infortuni sui Luoghi di Lavoro -, coordinati dal dottor Alessandro Varone unitamente ai carabinieri della stazione di Roccasecca e della Compagnia di Pontecorvo coordinati dal tenente colonnello Fabio Imbratta, stanno ora cercando capire se nel cantiere fossero vigenti tutte le norme previste dalla Legge per la Sicurezza nei luogo di Lavoro. Se l'operaio indossasse il caschetto di protezione, se indossasse le scarpe antifortunistiche e se fosse dotato di imbracatura. 

I soccorsi e l'elicottero al campo sportivo

L'eliambulanza partita dalla base operativa di Latina è stata fatta atterrare nel campo sportivo del piccolo paese montano. Il sindaco Di Adamo ha infatto autorizzato l'apertura dei cancelli del plesso. In questo modo l'ambulanza partita dalla postazione Ares 118 di Cassino e che ha prestato i primi soccorsi al malcapitato ha potuto far ingresso nell'area destinata all'atterraggio e consentire così un rapido trasferimento del paziente dal mezzo al velivolo.

Le lesioni

L'operaio, in base alle prima informazioni trapelate, avrebbe riportato oltre che un grave trauma cranico anche un trauma addominale. Un politrauma classificato come codice rosso. Una volta arrivato a Roma è stato sottoposto ad un lungo intervento maxillofacciale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento