Ferentino, calci e spintoni ai piccoli scolari, due maestre finiscono sotto processo

Si terrà il prossimo 14 ottobre la prima udienza a carico di due insegnanti di una scuola materna della città gigliata. Nei loro confronti l'accusa di abuso dei mezzi di correzione

Abuso dei mezzi di correzione. E' questa l'accusa per la quale il 14 ottobre prossimo, due maestre in servizio presso una scuola materna di Ferentino dovranno comparire in tribunale per la prima udienza. Difese una dall'avvocato Christian Alviani l'altra da un avvocato del foro di Roma le docenti avrebbero respinto ogni addebito.

I maltrattamenti ripresi dalle telecamere

Ad inchiodare le maestre alle loro responsabilità le immagini estrapolate dalle telecamere installate di nascosto dai carabinieri, Immagini che le ritraevano mentre strattonavano i piccoli alunni, mentre li prendevano a calci impedendo loro persino di andare in bagno sbarrando la porta della classe con una sedia.

La notizia inizia a diffondersi

I piccoli scolari si rifiutavano di entrare in classe

Ad insospettire i genitori che qualcosa in quella classe disturbava i loro figlioletti il fatto che questi si rifiutavano di andare a scuola. Quei pianti disperati prima di entrare in aula avevano indotto le mamme a chiedere aiuto ai carabinieri e proprio i militari grazie alle telecamere nascoste sono riusciti ad accertare che i piccini in classe venivano maltrattati

I genitori si sono costituiti parte civile

Sono ben venticinque i genitori che tramite gli avvocati Eliseo De Francesco e Mario Cellitti si sono costituiti parte civile. Al momento le due maestre sono state trasferite in un altro plesso scolastico. Questo fino al termine del processo. Nel caso di condanna perderanno il loro posto di lavoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento