Cronaca

Fiuggi, crea il panico all’ufficio postale. Prende a calci la porta e minaccia di morte i poliziotti

Un 36 enne del posto, con precedenti per spaccio di droga, è stato arrestato ed ora dovrà rispondere di resistenza e minacce a pubblico ufficiale

Attimi di panico nelle ore scorse nell’ufficio postale di Fiuggi, nele nord della Ciociaria, dove un ragazzo del posto ha dato in escandescenza dopo un po di tempo che era in fila ed attendeva il suo turno ed ha iniziato a prendere a calci tutto quello che gli capitava a tiro nelle vicinanze.

I presenti hanno chiamato le forze dell’ordine e dopo pochi minuti una pattuglia del Commissariato di P.S. di Fiuggi si portava presso l’ufficio postale della città. Arrivati sul posto i poliziotti hanno visto che un utente stava prendendo a calci e pugni i manufatti in vetro di quella sede, contrariato dal dover rispettare il proprio turno per accedere alle operazioni di sportello.

L’uomo, come se non bastasse, si scagliava con fare minaccioso contro il personale in divisa, proferendo parole che non lasciavano dubbi circa le sue intenzioni violente, mimando addirittura con la mano il gesto del taglio della gola.

Il suo atteggiamento aggressivo non impediva certamente ai poliziotti di fermarlo ed identificarlo. E’ un  36enne del luogo con precedenti  anche per reati connessi allo spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.

Di fatto è scattato l’arresto e l’uomo dovrà rispondere di resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, nonché interruzione di pubblico servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi, crea il panico all’ufficio postale. Prende a calci la porta e minaccia di morte i poliziotti

FrosinoneToday è in caricamento