Fontana Liri, presa con oltre 2 chili di droga in auto. Viaggiava con il figlio di 7 anni

Brillante operazione della Guardia di Finanza e della Polizia. Gli investigatori erano sulle tracce della donna già da diverso tempo

Gli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato in collaborazione con i militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Frosinone, nell’ambito del contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, hanno portato a termine l’ennesima brillante operazione a danno di una organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti nella provincia di Frosinone. Un altro colpo assestato grazie dalla proficua collaborazione investigativa del personale del colonnello Alessandro Gallozzi, comandante provinciale della Guardia di Finanza e il personale coordinato dal questore di Frosinone, Rosaria Amato.

Un carico sostanzioso

L'altra sera, a Fontana Liri, lungo la regionale Casilina, a seguito di un'attività info-investigativa, finanzieri e poliziotti, hanno tratto in arresto un'insospettabile trentenne commerciante di Sora. La donna viaggiava su una macchina dentro la quale erano stati nascosti due chili di hashish confezionato in 2 involucri contenenti 10 panetti ciascuno e 100 grammi di cocaina. Gli agenti della Questura e il personale delle Fiamme Gialle, hanno fermato la donna nel centro abitato di Fontana Liri mentre era alla guida della propria autovettura. Viaggiava con il figlio di sette anni, probabilmente per cercare di eludere eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine. La perquisizione dell'auto ha permesso di rinvenire lo stupefacente sequestrato che era destinato al mercato sorano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto 

Oltre alla sostanza stupefacente è stata sequestrata la macchina utilizzata per il trasporto della droga. La donna è stata trasferita nel carcere di Rebibbia in Roma mentre il bimbo è stato affidato al padre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento