rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Il ritrovamento

50 Kg di fuochi di artificio illegali in una palazzina Ater in Corso Lazio

Questa la scoperta fatta dai carabinieri di Frosinone a poche ore dalla notte di Capodanno

Avevano trasformato un locale di una casa popolare in un deposito di fuochi artificiali illegali nella partte bassa del capoluogo, ma nelle ore scorse il materiale pirotecnico è stato trovato e sequestrato. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, predisposti dai Carabinieri della Compagnia di Frosinone, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile nel pomeriggio di ieri, come detto, hanno sequestrato oltre 50 kg di artifizi pirotecnici vietati, rinvenuti in un locale ad uso comune delle palazzine di edilizia popolare site in Corso Lazio del comune di Frosinone.

Il sequestro

Nel periodo immediatamente precedente ai festeggiamenti di fine anno, sono stati intensificati i servizi tesi all’individuazione di depositi d’artificio illegali, svolti congiuntamente a quelli mirati al contenimento della diffusione del virus covid-19. Il materiale, sottoposto a sequestro a carico di ignoti, verrà successivamente affidato per la distruzione a una ditta specializzata, così come disposto dall’Autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

50 Kg di fuochi di artificio illegali in una palazzina Ater in Corso Lazio

FrosinoneToday è in caricamento