Sorpreso dai carabinieri con 63 dosi di cocaina, artigiano arrestato

L'uomo, di 30 anni è stato fermato dai militari nei pressi della zona Madonna della Neve nel capoluogo ciociaro

Sorpreso dai carabinieri con 63 dosi di cocaina,  arrestato  un artigiano di 30 anni  residente a Veroli. L’uomo è stato fermato dai militari della compagnia di Alatri la scorsa notte nei pressi della zona Madonna delle  Neve a Frosinone.  I militari avendo notato uno strano nervosismo da parte dell'automobilista,  hanno deciso di perquisire la macchina. E proprio all'interno dell'abitacolo ben occulate sono state trovate le dosi di stupefacente.

L'arresto

Per l’artigiano è scattato l'arresto. Nella giornata di ieri l’uomo, difeso dall’avvocato Alessandro Loreto ha dovuto comparire davanti al giudice per la convalida dell'arresto.  Il difensore ha sostenuto che il suo assistito  è una persona che possiede un reddito molto alto e che dunque poteva permettersi di acquistare quell’ingente quantitativo di stupefacente. Il giudice ha accolto la tesi difensiva ed ha rimesso in libertà il trentenne verolano. La prima udienza del processo si terrà con rito abbreviato  il prossimo 19 luglio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento