Violenza sessuale e concussione, assolto dipendente comunale

L'uomo era stato accusato di aver costretto una straniera di 38 anni a fare sesso con lui in cambio della documentazione che avrebbe dovuto ottenere

Dipendente comunale accusato di violenza sessuale e concussione. Il giudice lo assolve. L'uomo di 62  anni che prestava servizio presso la delegazione Scalo di Frosinone era finito nel mirino della procura a seguito di un esposto anonimo. Secondo le accuse l'imputato approfittando del ruolo che aveva all'interno di quell'ufficio avrebbe costretto una straniera di 38 anni a fare sesso in cambio della docimentazione che aveva richiesto. 

Il castello accusatorio

Ma ieri in aula il legale difensore Marco Maietta ha prodotto una documentazione che ha fatto crollare tutto il castello accusatorio. A cominciare da alcune testimonianze che smentivano quando sostenuto dalla pubblica accusa. Secondo la tesi portata avanti dal difensore il suo assistito stava vivendo una relazione con la donna straniera da molti mesi, ma essendo sposato non voleva che la cosa venisse fuori.

La soddisfazione del difensore

Da qui l'assoluzione. Grande la soddisfazione del difensore il quale in un comunicato ha  dichiarato che: “La sentenza emessa dal Tribunale di Frosinone riconosce la assoluta infondatezza delle ipotesi accusatorie formulate a carico del mio assistito e, soprattutto, mette un punto definitivo ad una vicenda che gli ha causato non poche sofferenze ed imbarazzi. E’ bene ricordare che il procedimento penale conclusosi ieri aveva avuto innesco da un esposto anonimo che, già di per sé, molti dubbi in ordine alla attendibilità della notizia criminis aveva fin dall’inizio suscitato. L’istruttoria dibattimentale ha invece consentito di acclarare la piena regolarità della condotta dell’assistito che, dopo quattro anni di chiacchiere, ha finalmente avuto il verdetto che meritava”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento