Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Rubava gli attrezzi di lavoro nei cantieri e li rivendeva. Preso 31enne di Avellino

Con il tempo aveva messo da parte un bottino da oltre 60mila euro

Furto di  attrezzi da lavoro, scatta  l'ordinanza di custodia  cautelare nei confronti di un 31enne della provincia di Avellino. L'operazione  è stata portata avanti dalla sottosezione Polizia Stradale di Frosinone. L'uomo è accusato di ricettazione di attrezzature da cantiere provenienti da furti commessi su veicoli commerciali in danno di aziende specializzate in lavori stradali, operanti anche per conto della società Autostrade per l’Italia.

Le indagini

L’arrestato è stato identificato durante le indagini dello scorso mese di luglio che hanno portato all’arresto di tre persone originarie della Campania, responsabili di una serie di furti su veicoli commessi lungo tutta la rete autostradale nazionale. Gli attrezzi sequestrati, per un valore complessivo di circa 60.000 euro, sono risultati provento di furti commessi prevalentemente in Toscana ed in Lombardia.

La rivendita degli attrezzi rubati

Dato il congruo materiale edile rubato, l’ambizioso imprenditore ha allestito una vera e propria rivendita di attrezzi da lavoro delle più note marche, avvalendosi anche della rete internet con la quale la vendita di ogni genere di prodotto, è notoriamente più veloce, e consente altresì di nascondere la propria identità. La remunerativa attività illecita è stata smantellata ancora una volta grazie all’acume investigativo dei poliziotti della sottosezione della Polizia Stradale di Frosinone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubava gli attrezzi di lavoro nei cantieri e li rivendeva. Preso 31enne di Avellino

FrosinoneToday è in caricamento