Due senzatetto occupano lo stabile dell'Henry Hotel. Allontanati dalle forze dell'ordine

Questa mattina nell'albergo in disuso da anni in via Piave a Frosinone sono intervenuti i carabinieri per l'identificazione delle due persone

Questa mattina lo spiegamento di carabinieri davanti all'Herry Hotel, l'albergo in disuso da anni in via Piave a Frosinone aveva attirato l'attenzione di tanti cittadini incuriositi di sapere cosa fosse successo. Ma chi pensava che da quella struttura potessero uscire ammanettati malviventi senza scrupoli, è rimasto deluso.  

La scoperta

All'interno dell'edificio infatti, i militari hanno scoperto due senzatetto che avevano fatto di quell'immobile la loro casa. Forzando alcune entrate secondarie gli (dalle prime indiscrezioni raccolte sembra che si tratti di due soggetti stranieri)   sono riusciti a sistemarsi il giaciglio per trascorrere le notti.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sgombero forzato

Non ci è dato sapere da quando i due avevano messo su casa in quell'albergo. Di certo c'è che seppure a malincuore hanno dovuto abbandonare l'hotel chiuso ormai da anni a seguito di un crollo fallimentare. Entrambi i senzatetto sono stati accompagnati in caserma  per essere  identificati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento