Cronaca

Minaccia di sparare e poi di suicidarsi, denunciato per procurato allarme

Si tratta di un cinquantasettenne del capoluogo ciociaro che aveva espresso ad un amico la volontà di mettere fine ai suoi giorni dopo aver sparato a chi lo aveva ridotto sul lastrico

Minaccia di sparare e di suicidarsi, denunciato un 57enne del capoluogo. Il fatto è avvenuto  mercoledì  scorso quando al centralino del 113  arriva la chiamata di un uomo un uomo residente nella parte bassa del capoluogo il quale in preda al delirio confida ad un suo amico di voler colpire a morte un suo conoscente e poi farla finita; deferito in stato di libertà

L'intervento della polizia

Ttempestivo l'intervento del reparto volanti in un’abitazione della parte bassa del capoluogo dove un uomo di 57 anni, incensurato, aveva espresso ad un suo amico la volontà di colpire a morte un conoscente reo di avergli arrecato danni finanziari e poi togliersi la vita. Nell’occasione mostra all’uomo l’arma, una pistola automatica che detiene nel cassetto.

La denuncia per procurato allarme

L’amico esterrefatto e preoccupato per quanto potesse accadere si è rivolto alla polizia per chiedere aiuto.  Gli agenti della sezione Volanti agli ordini del dirigente Flavio Genovesi,  hanno immediatamente Individuato e identificato l’uomo  facendosi  consegnare l’arma. Si tratta di un’arma “soft air”, a salve, perfetta riproduzione di una pistola. L’uomo è stato  deferito per procurato allarme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di sparare e poi di suicidarsi, denunciato per procurato allarme

FrosinoneToday è in caricamento