menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Vanno a ritirare il reddito di cittadinanza, i soldi sono finiti e danneggiano il postamat

Nei giorni scorsi ai poliziotti era arrivata la denuncia per il danneggiamento dei due apparecchi su via Tiburtina e via dei Monti Lepini

Dopo il danneggiamento di due sportelli ATM del Capoluogo avvenuto nei giorni scorsi, gli uomini della Polizia Postale di Frosinone, a seguito di una serie di accertamenti, hanno identificato e denunciato gli autori.
Gli uomini della Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Frosinone nei giorni scorsi hanno raccolto la denuncia riguardante il danneggiamento di due sportelli ATM di Poste Italiane, situati all’esterno degli Uffici di via Tiburtina e di via dei Monti Lepini.
Attraverso appositi servizi e grazie anche alla visione dei filmati delle telecamere di video sorveglianza, hanno identificato e deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone due persone , un quarantanovenne di Supino ed un trentottenne di Ferentino. 
 I due hanno cercato di ritirare denaro attraverso la Postepay del reddito di cittadinanza, ma avendo già prelevato la cifra massima consentita, alla mancata erogazione di ulteriore contante, danneggiavano irreparabilmente le tastiere e gli schermi degli sportelli di Poste Italiane.
L’uomo di Ferentino è stato anche segnalato al Comune perché durante le indagini è emerso che il reddito di cittadinanza da lui percepito era stato quasi esclusivamente sperperato nelle sale slot per i giochi di video poker.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento