Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Sequestrato un pacco che conteneva anabolizzanti che provenivano dall'estero

La confezione era stata spedita ad un 35enne già coinvolto nella vicenda delle perquisizioni avvenute qualche giorno fa in alcune palestre del capoluogo e di Alatri

Lotta allo smercio di anabolizzanti nella provincia ciociara. Dopo il blitz effettuato dai carabinieri  e dalla Guardia di Finanza in alcune palestre di Frosinone e di Alatrii, nella mattinata  di oggi  nel capoluogo ciociaro,  i militari del N.O.R.M. della Compagnia Carabinieri di Alatri, nel prosieguo delle attività investigative connesse al traffico di farmaci anabolizzanti e steroidi, in cui risultano indagate complessivamente 8 persone (operazione del 27 marzo 2019), hanno intercettato e sottoposto a sequestro, presso un locale deposito di un corriere espresso, un pacco diretto a un 35enne domiciliato in Frosinone

Il pacco conteneva anabolizzanti

, L'uomo  è già coinvolto nella vicenda e fa parte  delle persone indagate specificatamente per i reati di “ricettazione” e “commercializzazione illegale di farmaci”. Il pacco, contenente diverse confezioni di farmaci del tipo “Humatrope”, “Stanabol”, “Mesterolone”, “Trenabol”, “Testopin”, “Stanabol”, “Cenerol”, “Turinabol”, “Oxabol” e ”Testen”, tutti di provenienza estera, è stato sottoposto a sequestro e depositato presso il Tribunale di Frosinone a disposizione della Magistratura

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato un pacco che conteneva anabolizzanti che provenivano dall'estero

FrosinoneToday è in caricamento