Scoperto bunker della droga in viale Grecia con grate e telecamere, scatta un arresto

L'operazione alla quale hanno partecipato congiuntamente Squadra Mobile e carabinieri non si è ancora conclusa del tutto. Indagini in corso per identificare altri componenti dell'organizzazione malavitosa

Bunker della droga scoperto in viale Grecia a Frosinone. Carabinieri e Squadra Mobile che hanno lavorarato congiuntamente hanno fatto scattare l'arresto per un 44enne residente nel capoluogo ciociaro.

La perquisizione

Già da tempo le forze dell'ordine avevano attenzionato quella abitazione in quanto era stato segnalato uno strano via vai di persone. Nelle ore scorse non appena polizia e carabinieri hanno avuto in mano tutti gli elementi necessari per far irruzione in quella casa hanno dato il via alla perquisizione. L'appartamento, va detto, sembrava una fortezza difficile da espugnare. Le grate alle finestre e il cancello di ferro alla porta di entrata impedivano l'accesso a chiunque risultasse ospite sgradito. Nel corso della perquisizione hanno trovato 1740 euro, un block notes dove veniva registrata tutta la “contabilità” riguardante i quantitativi di droga venduti.

droga carabinieri-2

La cocaina nascosta in cucina

Ben occultati in cucina sono stati trovati 35 grammi di cocaina. Stupefacente dal quale si sarebbero ricavate ben 700 dosi. L’abitazione che era diventa mèta di numerosi assuntori era dotata anche di sistema di videosorveglianza che inquadrava l’area antistante il condominio e l’entrata del palazzo. Proprio a seguito di questo sistema di sicurezza coloro che operavano all’interno dell’abitazione avevano sempre evitato “sorprese” da parte delle forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A caccia degli altri  complici

Indagini a tutto campo per dare un nome ed un volto ad altri soggetti che avrebbero operato insieme al 44enne realizzando una vera e propria sede dello spaccio. Da alcune indiscrezioni trapelate si tratterebbe di personaggi della malavita locale. Nella giornata di oggi l'arrestato, rappresentato dal suo legale difensore Tony Ceccarelli, dovrà comparire davanti al giudice per la convalida dell'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Segni, si accascia a terra durante una passeggiata e muore in pieno centro

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Valmontone, macabro ritrovamento in campagna: un cadavere vicino all’alta tensione

  • Provocò la morte del giovane Fabio Zonfrilli ora rischia il processo per omicidio stradale

  • Coronavirus, positivi marito e moglie di rientro da un viaggio a Barcellona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento