Fumone, preso con 30 piante di marijuana in casa

Arrestato giovane di Alatri che si era creato una serra dentro la propria abitazione

Se ne stava tranquillo nella sua casetta in collina con una bella coltivazione di marijuana in attesa che i "frutti" del raccolto portassero i soldi. Stiamo parlando di un 31enne di Alatri che questa mattina è stato scovato nella sua abitazione a Fumone.

L'arresto

L'uomo è stato scoperto questa mattina dai carabinieri del nucleo operativo di Frosinone che Han o scoperto una vera e propria serra con tanto di impianto di aerazione all’interno della quale erano presenti 30 (trenta) piante di “cannabis indica”,  di altezza che oscillavano da 1,5 metri a 3 metri ed in pieno stato di  fluorescenza.

La scoperta

Estendendo le ricerche ad altre pertinenze attigue,  veniva scoperto  un locale adibito all’essiccazione delle piante con sistema di ventilazione e asciugatura ed, in  questo spazio,  erano stati appesi, su  fili sistemati a mò di stendini,  numerosi ramoscelli recisi in fase di essiccazione nonché rinvenuti  gr. 31,63 di “Hashish”, circa gr. 840,00 di foglie di “cannabis indica” già essiccate, gr. 1.70 di rami e foglie della medesima pianta,  la somma di Euro 100,00 in contanti, ritenuta il profitto dell’attività illecita  nonché bilancini elettronici per la pesatura e del materiale idoneo per la lavorazione ed il confezionamento delle predette sostanze stupefacenti. L’arrestato veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Mette due camionisti in cassa integrazione per assumerne altri in nero, imprenditore ciociaro sotto processo

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento