Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Veroli

La Polizia di Stato celebra il suo Patrono a Casamari

Cerimonia religiosa e Family Day in occasione della ricorrenza di San Michele Arcangelo.


La splendida Abbazia di Casamari ha accolto venerdì  mattina le donne e gli uomini della Polizia di Stato della Provincia di Frosinone, in occasione della ricorrenza del Santo Patrono.

Gli onori di casa

Il Questore dr. Filippo Santarelli ha fatto gli onori di casa insieme a tutto lo staff dei Funzionari ricevendo il Signor Prefetto Dott.ssa Zarrilli, i Comandanti Provinciali delle Forze dell’Ordine, il Sindaco di Veroli, il Provveditore agli Studi,  ed i  tanti cittadini che hanno voluto testimoniare la loro vicinanza alla Polizia di Stato. Presenti anche i rappresentanti dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, sempre in prima linea nell’impegno per l’Istituzione, perché il percorso che hanno tracciato non venga mai dimenticato nel segno di una continuità sempre e comunque al passo con i tempi.

Celebrazione eucaristica

Nel corso della  celebrazione eucaristica, officiata  dall’ Abate Padre Eugenio Romagnuolo, con musiche dedicate eseguite dal coro “Concertus Musicus Fabraternus” diretto dal Maestro Mauro Gizzi, particolarmente toccante è stato  il momento della recita della preghiera del poliziotto nel ricordo di coloro che non ci sono più. In questo abbraccio ideale a tutta la famiglia della Polizia di Stato  il Questore ha voluto ringraziare “le donne e gli uomini della Polizia di Stato che operano quotidianamente su diversificati fronti della sicurezza”, dedicando un pensiero a tutti i familiari dei poliziotti perché “supportano e sopportano il nostro lavoro”. Nel pomeriggio, come di consueto, “Family Day” in Questura dove i familiari dei poliziotti potranno  condividere la quotidianità del lavoro dei loro cari.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia di Stato celebra il suo Patrono a Casamari

FrosinoneToday è in caricamento