Truffa alle assicurazioni per 6 Mln. Reato prescritto, salve 27 persone tra avvocati, medici e carrozzieri

Decaduti i reati di associazione a delinquere, truffa e falso in scrittura privata. La vicenda risale al maggio del 2012 quando i carabinieri nel corso dell'operazione "Crash" fecero scattare numerosi arresti

Dopo nove anni di processi la truffa delle assicurazioni arriva al capolinea per avvenuta prescrizione. Sul banco degli imputati ventisette persone.Tutte dovevano rispondere a vario titolo di associazione a delinquere, truffa, falso in scrittura privata simulazione di incidenti stradali, falsi danni fisici, falsi danni materiali e falsità ideologica in atto pubblico.

Nell'organizzazione ognuno aveva un ruolo specifico

I fatti risalgono al maggio del 2011 quando i carabinieri del comando provinciale avevano fatto scattare l’arresto per più di venti persone accusate di aver messo in piedi una organizzazione volta a danneggiare le compagnie assicurative facendo risultare  come veri degli incidenti mai avvenuti. L’operazione "Crash" così venne definita dalle  forze dell'ordine, fece scattare le manette per alcuni medici, avvocati, carrozzieri e periti periti assicurativi.  

La mega truffa aveva fruttato sei milioni di euro

Tutti si erano resi  protagonisti della mega truffa alle assicurazioni che avrebbe fatto intascare all'organizzazione sei milioni di euro.Sede della attività illecita Monte San Giovanni Campano. Sempre secondo gli elementi raccolti dalla procura ogni componente dell’organizzazione avrebbe avuo un ruolo specifico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Cassino, a rischio chiusura reparti fondamentali dell’ospedale Santa Scolastica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento