Paliano, disabile violentata da un autista di scuolabus, i difensori: "la vittima sa leggere e scrivere messaggi"

Per tale motivo gli avvocati hanno chiesto la cartella della ragazza che ha 22 anni, presso la Commissione Invalidi per accertare il grado di deficit di cui sarebbe affetta

Foto di archivio

Disabile violentata da un autista di scuolabus, gli avvocati Giampiero Vellucci e Massimiliano Necci che rappresentano il 36enne di Paliano hanno chiesto la scarcerazione per il loro assistito. Secondo i difensori ci sarebbero atti di indagine che sconfesserebbero le accuse. A cominciare dai due cellulari che avrebbero agganciato celle telefoniche diverse. Questo stava a significare che i due non si erano proprio sentiti. I legali hanno chiesto inoltre  di accertare presso il datore di lavoro l’orario in cui l’indagato ha lasciato il piazzale dopo aver fatto il l’ultimo giro come autista dello scuolabus.

La richiesta della cartella clinica

Davanti al giudice è stata depositata anche una perizia effettuata da un geometra che ha stabilito la distanza tra il posto di lavoro dell’imputato e la casa dove sarebbe avvenuto l'abuso sessuale, di proprietà della compagna dell’imputato. Non meno importante la richiesta della cartella clinica della ragazza presso la Commissione Invalidi. Ciò per verificare l’esatto quoziente di deficit del quale è affetto la giovane. Secondo gli avvocati a differenza di quello che ha dichiarato la madre, che la figlia  non sapeva né leggere e né scrivere, la ragazza sarebbe invece in grado di leggere e scrivere messaggi.

Le foto a luci rosse inviate dalla ragazza

La vicenda ricordiamo risale a circa un mese fa quando l’uomo è stato arrestato con l'accusa di ver abusato di una giovane disabile, costringendola a compiere atti sessuali, estorcendone il consenso con l’inganno. La denuncia era stata presentata dalla madre che aveva notato sul cellulare della figlia messaggi e foto compromettenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento