Paliano, morte Lucia Picchia; il figlio rinviato a giudizio per omicidio stradale

L'incidente era avvenuto nel dicembre scorso all'altezza del bivio Ponti della Selva. Vittima del tragico sinistro la maestra in pensione di 72 anni

Incidente mortale sulla Palianese sud, rinviato a giudizio il figlio 49enne della vittima per omicidio stradale.Il sinistro dove perse la vita Lucia Picchia, una maestra in pensione di 72 anni, era avvenuto lo scorso 27 dicembre all’altezza del bivio in località Ponti della Selva in territorio di Paliano. La donna si trovava al lato passeggero sulla Renault Scenic guidata dal figlio che stava facendo ritorno a casa

Lo scontro con un furgone

Nel sedile posteriore viaggiavano i due nipoti di 16 e 20 anni. Quella tragica mattina la pioggia battente stava flagellando il nord della Ciociaria. Forse una macchia di olio sull’asfalto la causa di quel mortale. L’automobilista aveva perso il controllo della vettura che si era andata a scontrare con un furgone che marciava sull’altra corsia. Ad avere la peggio era stata la maestra in pensione. Gli altri occupanti fortunatamente avevano riportato lievi lesioni. A seguito di quel mortale la procura aveva aperto un’inchiesta. E proprio nei giorni scorsi si è tenuta l’udienza preliminare a carico del Il figlio della deceduta indagato per omicidio stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le immagini del drammatico incidente

Il processo

L’uomo dovrà comparire in aula il 7 dicembre prossimo. Secondo gli elementi raccolti dalla procura il 49enne avrebbe omesso di regolare la velocità in base alle condizioni della strada bagnata e della visibilità limitata dovuta al maltempo. Dunque avrebbe peccato di negligenza e di imperizia. La Renault Scenic aveva sbandato andando a finire nell’altra corsia scontrandosi così con un furgone Citroen Jumpy. Lucia Picchia sarebbe deceduta a causa di un gravissimo trauma cranio – frontale e toracico con conseguente shock meta-emorragico. L’imputato sarà difeso dall’avvocato Antonio Ceccani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Segni, si accascia a terra durante una passeggiata e muore in pieno centro

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Valmontone, macabro ritrovamento in campagna: un cadavere vicino all’alta tensione

  • Provocò la morte del giovane Fabio Zonfrilli ora rischia il processo per omicidio stradale

  • Coronavirus, positivi marito e moglie di rientro da un viaggio a Barcellona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento