Cassino, azienda con software 'pirata' non sfugge alla Finanza: 8 milioni d'euro di multa

Gli investigatori del Gruppo di via Verdi hanno sequestrato 13 hard disk. Denunciato il titolare

La Guardia di Finanza di Cassino

Un'azienda di 'progettazione industriale' è finita nel mirino dei finanzieri del Gruppo Investigativo di Cassino. Trendici gli hard disk sequestrati. Il personale del colonnello Luigi Carbone, comandante provinciale, del comandante di Gruppo, il capitano Lorenzo Musone e del tenente Ludovica Boncompagni hanno scoperto che nella struttura, nota e tra le più importanti del basso Lazio, venivano utilizzati sofisticati e noti software di progettazione 'pirata', senza cioè l'autorizzazione e le licenze d'uso.

La ricostruzione

Nel corso del controllo, le Fiamme Gialle della città martire, coadiuvati da personale specializzato “computer forensis data analysis” del Comando Provinciale di Frosinone e da finanzieri del Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale di Roma, hanno esaminato i personal computer aziendali impiegati per la realizzazione dei vari beni oggetto dell’attività, rilevando che sulle macchine elettroniche erano stati installati diversi software di progettazione soggetti a copyright (catia, autocad), in assenza della necessaria licenza commerciale. Al termine del controllo sono stati sequestrati individuati ben 20 programmi pirata.

I provvedimenti adottati

Il rappresentante legale della società, noto imprenditore, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Cassino per violazione alla legge nr. 633/1941, che disciplina il diritto di autore. La società, inoltre, è stata verbalizzata per l’illecito utilizzo del software, violazione punita con l’applicazione della sanzione pecuniaria amministrativa per oltre 8 milioni di euro, pari al doppio del prezzo di mercato dei programmi installati, così come previsto dall’art. 174 bis della legge nr. 633/1941

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento