menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Niki Dragonetti

Niki Dragonetti

Roccasecca, la crisi occupazione Ideal Standard: Dragonetti punta il dito contro la classe politica

Il vice presidente della Confederazione Italiana Imprenditori e Commercianti non risparmia critiche anche sulla recente nomina del presidente della Società Ambiente Frosinone

"Una classe politica, quella presente in provincia di Frosinone, che oramai pensa solo al proprio tornaconto personale. Una classe politica che ha imposto ai residenti di questa Provincia la sua presenza e di conseguenza anche i danni provocati di ignoranza e ingordigia. La chiusura della Ideal Standar di Roccasecca non è che l'ultima piaga di un malato agonizzante. Prima ancora c'erano stati i cinquecento licenziati da Fca. Cinquecento più cinquecento a casa mia fa mille. Mille persone che vivranno un oramai prossimo Natale all'insegna della sfiducia, della disperazione e della povertà". A intervenire sulla questione delicata e piena di incognite dell'Ideal Standard di Roccasecca è il vice presidente nazionale della Confederazione Italiana Imprenditori, Niki Dragonetti.

L'inquinamento e la scarsa attenzione al territorio

"Mentre i nostri ragazzi lasciano il frusinate per non vivere di stenti, mentre altri ragazzi muoiono di tumore a causa di una politica scellerata di prevenzione e tutela ambientale, e mentre i restanti operai Fca andranno nuovamente in cassintegrazione, mentre accade tutto questo e tanto altro, loro, i ' gaga' della politica (Gaga: Uomo vanesio che ostenta eleganza e raffinatezza, damerino, bellimbusto ndr) pensano a organizzare convegni nei quali parlano tra di loro, senza la presenza del popolo che avrebbe diritto di parola e di insulto vista la situazione, pensano a fare sagre, sagrette e persino a spartirsi ancora le poltrone. Ancora? Soprattutto le poltrone. L'ultima, importante e soprattutto degna di 'portafoglio' e quella della presidenza Saf. Il nuovo presidente, ma guarda che strano, è Lucio Migliorelli. Non dongiovanni da San Lucio o Vattelappesca da Frattocchie, con curriculum di tutto rispetto visto il tema che viene trattato dalla Società Amnbiente Frosinone, leggasi Saf. No, assolutamente. Perchè dell'ambiente e dei cittadini a chi importa? E allora ti nomino presidente l'ultimo discepolo piddiniano in corsa, Lucio Migliorelli. Per la gioia di Francesco De Angelis, delm  saltimbaco Mario Abbruzzese e del capitone Marino Fardelli. Saltimbanco e capitone sono due termini presenti nel vocabolario della Lingua Italiana e quindi non possono essere termini diffamatori. Ma rendono l'idea, cari amici". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento