Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Sora

Sora, perseguitava la ex, condannato ad un anno ed al risarcimento di 20.000 euro

L'uomo, un 40enne di Campoli Appennino era arrivato persino a mettere ad insaputa della donna un rilevatore Gps alla sua vettura.In questo modo riusciva a sapere ogni suo spostamento

Perseguitata dall'ex compagno, il giudice lo condanna ad un anno con sospensione della pena ed a un risarcimento danni di 20.000 euro. I fatti risalgono al 2013 quando la donna, una infermiera professionale di 49 anni  di Sora, separata e madre di due figli, conosce un uomo più piccolo di lei di dieci anni. Con quell'uomo, originario di Campoli Appenino aveva iniziato una relazione sentimentale. 

La gelosia morbosa

Ma ben presto l'infermiera si era accorta di un lato oscuro della personalità del giovane compagno: la gelosia. Una gelosia che l'aveva costretta a rinchiudersi dentro casa. Una situazione che l'aveva emarginata dalla famiglia e dalle sue amicizie. L'uomo era diventato il suo dominatore e controllore assoluto. I ripetuti litigi e le violenze domestiche avevano indotto la donna a troncare quella relazione.

Le persecuzioni

Ma la fine di quel rapporto segna l'apice di una vera e propria escalation di vessazione fisiche, persecuzioni e minacce da parte dell'uomo che non aveva accettato di essere stato lasciato. Addirittura all'insaputa della vittima aveva applicato sotto la sua vettura un rilevatore satellitare per poter sapere tutti gli spostamenti della ex. A seguito di tali fatti la donna tramite il suo legale difensore Raffaele Iannotta lo aveva denunciato. L'uomo era stato rinviato a giudizio. Nei giorni scorsi è arrivata la sentenza di condanna per il reato di stalking.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sora, perseguitava la ex, condannato ad un anno ed al risarcimento di 20.000 euro

FrosinoneToday è in caricamento