Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Aggredisce il controllore, tassista rinviato a giudizio

L'accusa nei suoi confronti è di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Aveva preso le difese di una signora che si trovava senza biglietto

Oltraggio, violenza e resistenza  a pubblico  ufficiale. Queste le accuse che hanno portato al  rinvio a giudizio di R.A. un tassista di  Napoli  di 35 anni che alcuni mesi fa  è stato protagonista di una  vicenda che ha visto come scenario il vagone  di un  treno. 

Difese una donna

L’uomo  che si trovava  in un  convoglio diretto a Napoli, aveva notato che il controllore stava rimproverando una signora che era stata trovata senza  biglietto.  Per tale motivo il pubblico ufficiale, incurante delle giustificazioni della donna stava  comminandole  una multa. 

La multa e l'aggression

La legge è legge e lui non poteva assolutamente lasciarsi impietosire da quella passeggera che lo supplicava di non contravvenzionarla. Putroppo il treno stava partendo dalla stazione e la donna temendo di perderlo si era precipitata a salire su uno dei  vagoni. Il  napoletano impietosito dalla parole della signora e prendendo  le sue  difese, aveva iniziato ad  insultare il controllore  fino ad arrivare ad aggredirlo  fisicamente. A quel punto il dipendente delle Ferrovie dello Stato una volta arrivato alla stazione di  Frosinone ha fatto fermare il convoglio segnalando alla Polfer l’accaduto. Il campano era stato così denunciato. A seguito di indagini portate avanti dalla procura l’uomo, che sarà difeso dall’avvocato Grieco, è stato  rinviato a  giudizio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce il controllore, tassista rinviato a giudizio

FrosinoneToday è in caricamento