menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
PIANGI,GODI,PREGA___AMA-1

PIANGI,GODI,PREGA___AMA-1

Al Teatro Petrolini a Testaccio una vivace commedia a quattro personaggi

La stagione teatrale romana prosegue anche nel mese di giugno, con i primi spettacoli all’aperto, ma con molti teatri che rispondono alle richieste ed alle aspettative degli appassionati più fedeli, proponendo spettacoli interessanti, vivaci e...

La stagione teatrale romana prosegue anche nel mese di giugno, con i primi spettacoli all'aperto, ma con molti teatri che rispondono alle richieste ed alle aspettative degli appassionati più fedeli, proponendo spettacoli interessanti, vivaci e coinvolgenti. E' il caso dello storico e benemerito Teatro Petrolini, che sorge a Roma nel cuore del quartiere Testaccio, ben diretto dagli amici artisti Paolo Gatti e Margarita Smirnova, che ha ospitato per alcune sere lo spettacolo scritto da Luca Giacomozzi ed intitolato Piangi, Godi, Prega e Ama ! , con l'adattamento e la regia della stessa Smirnova, e con la eccellente interpretazione delle attrici Pamela Branca e Chiara Trabolotti e degli attori Matteo Corallo e Massimiliano Cuffolo. La vicenda si svolge per la maggior parte del tempo all'interno di un ascensore improvvisamente bloccato all'interno di un condominio, un ascensore nel quale si trovano a convivere per qualche tempo e a confrontarsi, quattro personaggi, ciascuno diversissimo dagli altri tre : un prete che prega molto e spesso, ma che manifesta debolezze e inclinazioni tipiche degli uomini comuni; una donna molto smaniosa, con evidenti inclinazioni da ninfomane; un personaggio impenetrabile, ma abbastanza losco, sicuramente incline ad azioni non trasparenti e oneste nei confronti di persone e cose; ed infine una ragazza abbastanza strampalata, vittima di frequenti narcolessie, alla perenne ricerca di se stessa, e di improbabili equilibri con la sua psiche e con gli esseri umani nei quali si imbatte. Insomma, cari amici lettori, una bella combriccola, che ne combina di tutti i colori, mantenendo vivo l'interesse degli spettatori dalla prima all'ultima battuta nei due tempi nei quali si dipana la commedia, coinvolgendoli in risate ed applausi, grazie al bel ritmo dettato dalla brava regista e dalle brillanti capacità dei quattro interpreti, che riescono a mantenere ben viva l'attenzione di tutta la platea. Ovviamente, anche a questo spettacolo, come già scritto a proposito della precedente regia di Margarita Smirnova nel giallo interattivo Delitto in salsa rosa, auguriamo una lunga serie di repliche a Roma e fuori Roma, in questa e nelle prossime stagioni !

Franco Vivona
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento