menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beccato a casa di amici ad Alatri, nonostante il divieto di allontanamento dal Capoluogo

Un 28 enne di Frosinone è stato quindi arrestato dai carabinieri della locale compagnia

La Compagnia Carabinieri di Alatri con l’avvicinarsi delle festività natalizie ha ampliato maggiormente i servizi perlustrativi sul territorio, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con controlli mirati sulle maggiori arterie stradali e nei luoghi più isolati della giurisdizione.

Particolare attenzione è stata poi rivolta alle persone sottoposte a misure di prevenzione personale, che in occasione del periodo festivo potrebbero essere oggetto di visite da parte di altri pregiudicati della zona.

Proprio durante un controllo avvenuto nelle ore scorse ad Alatri, presso l’abitazione di un 32enne, sottoposto agli arresti domiciliari, i militari del Nucleo Operativo della suddetta Compagnia, unitamente a quelli della locale Stazione, hanno appurato che quest’ultimo era in compagnia rispettivamente di un 28enne ed un 38enne, entrambi di Frosinone (censiti per reati vari ed in particolare in materia di stupefacenti) e che il primo risultava altresì sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Frosinone, per la durata di anni 2.

Quindi i carabinieri hanno tratto in arresto il 28enne in flagranza di reato per “inosservanza al provvedimento” della misura di prevenzione che ne prevedeva la permanenza nel capoluogo.

Nel medesimo contesto, a seguito di perquisizione personale e domiciliare svolta nell’immediatezza dei fatti, i militari hanno segnalato, altresì l’uomo ed il 32enne (sottoposto agli arresti domiciliari), ai sensi dell’art. 75 del DPR 309/90, quali assuntori di sostanze stupefacenti, in quanto l’arrestato è stato trovato in possesso di uno spinello contenente stupefacente del tipo “hashish”, mentre il 32enne era nella disponibilità di grammi 0,5 sempre della stessa sostanza.

Inoltre, l’arrestato, tradotto su disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari ed il 38enne, recatisi a far visita all’amico, sono stati proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O., con divieto di ritorno per anni 3 nel comune di Alatri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento