Coronavirus, troppo forte il richiamo del sabato sera, ad Alatri denunciate 17 persone trovate in strada

Alcune di queste sono state trovate sedute su delle panchine a bere birra tranquillamente non curanti del rispetto delle leggi

Giornate complesse per gli uomini delle forze dell’ordine schierate in gran numero anche sul territorio ciociaro per cercare di far rispettare il decreto ministeriale per evitare la diffusione del Coronavirus. Nonostante gli appelli generalizzati, sui media e dei testimonial sono troppe, ancora, le persone che non riescono a rispettare la legge. Nelle ultime ore nella sola cittadina di Alatri, nel cuore della provincia di Frosinone, infatti sono state ben 17 le persone fermate e denunciate da Carabinieri.

I controlli dei carabinieri

I militari della locale stazione (foto in alto) hanno riscontrato che gran parte dei cittadini che si muovono per le strade della città dei ciclopi sono solo quelli che hanno esigenze comprovate, nonostante ciò però, nella serata di sabato ben 17 persone, sono state denunciate, poiché irrispettosi del provvedimento governativo, nello specifico la Stazione di Alatri ha deferito  6 persone,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numerose le persone denunciate anche nei giorni scorsi

tutte residenti ad Alatri trovate a bere birra su di una panchina comunale e precisamente un 28enne incensurato, un 43enne già censito per stupefacenti ed avvisato orale, un 27enne già censito per reati contro il patrimonio e resistenza a pubblico ufficiale, un 33enne già censito per reati contro il patrimonio, gli stupefacenti ed evasione, un 40enne già censito per reati contro il patrimonio, gli stupefacenti, guida sotto effetto di sostanze alcoliche ed avvisato orale ed un 32enne già censito per reati contro il patrimonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento