menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alatri, lo strano giro di scommesse clandestine dietro l'arresto per estorsione

Il 24enne arrestato qualche giorno fa ha confessato al giudice che avrebbe voluto avere indietro i soldi per le puntate effettuate

Tentata estorsione nei confronti di un ventenne di Alatri, spuntano debiti legati alle scommesse clandestine per le partite di calcio. E' quanto emerso nell'interrogatorio che si è tenuto nella  giornata di ieri presso il tribunale di Frosinone a carico del 24 enne arrestato due giorni fa dai carabinieri di Alatri.

L'interrogatorio

Il  giovane, difeso dall'avvocato Enrico Pavia avrebbe dichiarato che l'amico si era tenuto per sè una parte del denaro che invece spettava a lu,i da qui l'aggressione. Il giudice dr. Antonello Bracaglia Morante, accogliendo la tesi difensiva ha rimesso in libertà l'arrestato con il divieto di avvicinamento alla vittima.

La vicenda

La vicenda, ricordiamo è venuta fuori qualche tempo fa quando il nonno del ventenne insospettito dalle continue richieste di denaro del nipote aveva voluto vederci chiaro. Così aveva cominciato a tempestare di domande il ragazzo che era crollato dicendo che un 24enne gli stava estorcendo del denaro, Da qui la denuncia del nonno che ha fatto scattare l'arresto per l'estorsore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento