Alatri, 'fanno spesa' senza pagare al centro commerciale, rintracciate e ammanettate

Le due adolescenti, ora agli arresti domiciliari, sono state bloccate dai Carabinieri

Avevano rubato in un centro commerciale di Alatri impossessandosi di prodotti di vario genere e dopo aver messo ko il sistema antitaccheggio si erano date alla fuga ma, i movimenti delle due donne, non erano passati inosservati agli addetti della vigilanza che avevano immediatamente allertato il centralino del 112.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le manette

Le due donne, una di 58 anni e l'altra di 21, sono state bloccate dai carabinieri della stazione di Boville Ernica, coordinati dal luogotenente Salvatore Pletto, subito dopo la loro uscita dell'ipermercato. Per entrambe sono scattate le manette per il reato di furto aggravato in concorso. A dare loro manforte anche una minorenne che è stata denunciata in stato di libertà per lo stesso reato. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita  al legittimo proprietario. Le due arrestate, subito dopo la convalida, sono state accompagnate nelle loro abitazioni dove sconteranno la pena ai domiciliari. La ragazzina invece è stata affidata ai genitori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento