Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Alatri-Ferentino, dopo 19 furti si toglie il braccialetto elettronico per andare dalla fidanzata

Pensava di farla franca, invece, un 33enne malvivente della zona è stato arrestato a casa della sua donna

Si toglie il braccialetto elettronico per andare dalla fidanzata ma viene arrestato per l’ennesima volta dai carabinieri. Stiamo parlando di F. D. un 33enne di Alatri che nelle ore scorse è stato preso dai carabinieri di Ferentino in una casa nella zona.

I precedenti per furto

Il 3 maggio scorso l’uomo, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare, dopo serrate ricerche era stato tratto in arresto dai militari della Compagnia di Anagni che, a seguito di numerosi furti compiuti nell’ambito della provincia, avevano attivato le indagini risalendo a lui come autore degli stessi. Ad F.D. sono stati addebitati ben diciannove furti in esercizi commerciali e abitazioni, piu’ precisamente nei comuni di Morolo, Frosinone, Ceccano ed Alatri e per tale motivo, veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in Frosinone, con l’apposizione del braccialetto elettronico.

La rottura del braccialetto elettronico

Il 33enne, inoltre, il 16 giugno scorso dopo aver divelto lo strumento di sorveglianza elettronico (braccialetto elettronico), evadeva rendendosi irreperibile. I carabinieri, nelle ore scorse, lo hanno preso a Ferentino, presso l’abitazione della sua ragazza 42enne, che nella circostanza è stata deferita in stato di libertà per “favoreggiamento personale”.

Espletate le formalità di rito, l’arrestato veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone. A seguito di quanto sopra, questa mattina veniva notificata all’interessato l’ordinanza di revoca degli arresti domiciliari con contestuale custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Frosinone, relativa all’evasione del 16 giugno scorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alatri-Ferentino, dopo 19 furti si toglie il braccialetto elettronico per andare dalla fidanzata

FrosinoneToday è in caricamento