Alatri, furto e droga denunciato e allontanato dalla città dei ciclopi. Ceccano, rappresentante di commercio rapina una vecchietta e vende la catenina ad un compro oro ad un quarto del valore effettivo

Alatri, i carabinieri del NORM della  locale Stazione,  nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, deferivano in stato di libertà F.S., 48enne di...

Alatri, i carabinieri del NORM della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, deferivano in stato di libertà F.S., 48enne di Frosinone già censito per “furto aggravato”. Lo stesso, intercettato e controllato a bordo del proprio furgone, veniva trovato a seguito di perquisizione veicolare in possesso di materiale edile asportato in Frosinone il 3 giugno u.s. Nella circostanza l’uomo veniva anche segnalato alla Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell’art.75 del D.P.R. 309/90 poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e proposto per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;

COMPAGNIA DI FROSINONE

decorsa notte nell’ambito di servizio mirato alla prevenzione e repressione delle violazioni al C.d.S. relative alla guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche/stupefacenti e per il contrasto del fenomeno della detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti i militari del NORM della Compagnia di Frosinone deferivano in stato di libertà D.A.A., 37enne di Cassino già censito, che controllato alla guida della propria autovettura risultava positivo all’etilometro con un tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla normativa vigente, con contestuale ritiro della patente di guida. Venivano inoltre segnalati alla locale Prefettura - Ufficio territoriale del Governo quali assuntori di sostanze stupefacenti S.D., 35enne di Alatri già censito, trovato in possesso di gr.0,5 di “hashish”, F.A., 40enne di Frosinone già censito, trovato in possesso di gr.0,2 di “cocaina”, F.C., 27enne romena già censita, trovata in possesso di gr.4 di “hashish”, B.G., 25enne di Alatri già censito, trovato in possesso di gr. 3 di “hashish”, S.D., 28enne di Frosinone già censito, trovato in possesso di gr.0,6 di “cocaina”, G.G., 24enne di Sora già censito, trovato in possesso di gr.2,4 di “marjuana”, P.D., 28enne di Frosinone, trovato in possesso di gr.0,4 di “cocaina”, D.C.A., 39enne di Fumone, trovato in possesso di gr. 0,2 di “cocaina” e Z.G., 29enne di Monte San Giovanni Campano già censito, trovato in possesso di gr.4 di “hashish”;

Ceccano, i militari della locale Stazione, a conclusione di indagini ed accertamenti esperiti su attività commerciali “compro oro” del posto, deferivano in stato di libertà per “rapina” B.V. 42enne del luogo, rappresentante di commercio.

L’uomo nei pressi del cimitero ubicato in quel centro aveva sottratto con strappo ad una pensionata 77enne del luogo una catenina in oro del valore di 800,00 euro circa con effigi dei suoi due figli defunti. Dopo l’azione delittuosa il citato 42enne aveva provveduto a vendere il monile presso un esercizio “compro oro” di Ceccano ricavandone euro 250,00 euro.

L’anziana donna a seguito dell’accaduto veniva soccorsa dai sanitari allertati dai militari operanti per aver riportato una “ferita lacero contusa al collo”. Il monile recuperato nella stessa serata veniva restituito alla pensionata;

sempre a Ceccano, gli stessi militari, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura della Repubblica Generale presso la Corte di Appello di Napoli, traevano in arresto M.A., 50enne del posto per il reato di “omicidio” commesso nel 2006 in altra Provincia. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone;

COMPAGNIA DI ANAGNI

nell’ambito delle iniziative connesse con il progetto “Cittadino sicuro ed informato” promosso dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone Col. Antonio MENGA, nella mattinata odierna i Comandanti delle Stazioni di Sgurgola e Morolo hanno incontrato gli alunni (accompagnati da moltissimi genitori) presso il Centro Polivalente dell’Istituto Comprensivo Unificato di Sgurgola e Morolo. Durante l’incontro è stata curata la distribuzione del “vademecum” realizzato dal Comando Provinciale che ha riscosso unanimi consensi da parte degli intervenuti ai quali è stato dettagliatamente illustrato e commentato con particolare riferimento ai consigli sulle condotte da adottare per difendersi dalle truffe, dai furti e dai reati contro la persona. I partecipanti (complessivamente circa 400 persone) si sono dimostrati molto interessati all’iniziativa formulando, altresì, molteplici quesiti in materia di sicurezza ed apprezzando i numerosi suggerimenti riportati nel citato vademecum informativo;

COMPAGNIA DI SORA

Sora, i militari del NORM della locale Compagnia, nel corso di predisposto servizio di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà M.F., 23enne cittadino rumeno già censito e domiciliato presso un campo nomadi di Caivano (NA), perché sorpreso alla guida di una autovettura (sottoposta a sequestro) sprovvisto di patente di guida mai conseguita e di relativa copertura assicurativa. Nella circostanza veniva altresì proposto, unitamente ad altri quattro connazionali passeggeri della stessa autovettura e già censiti (tutti domiciliati presso il medesimo campo nomade), per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

decorsa notte in Sora, gli stessi militari , nel corso di predisposto servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto alla vendita ed al consumo di sostanze stupefacenti, segnalavano ai sensi dell’art.75 D.P.R. 309/1990 alla Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Frosinone un 24enne del posto trovato in possesso di grammi 1,5 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, sottoposta a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento