Alatri, prima tenta di rubare una panchina e poi una macchina in centro

Arrestato un 52enne del posto preso da carabinieri per aver tentato di compiere due furti in poche ore

Un uomo di 52 anni di Alatri, in provincia di Frosinone, è riuscito “nell’impresa” di farsi beccare due volte in poche ore mentre stava cercando di compiere due furti, il primo di una panchina pubblica ed il secondo di un’auto parcheggiata in pieno centro.

L’uomo, residente in città e con precedenti per furto, estorsione ed evasione, come dicevamo in serata è stato sorpreso da carabinieri nel centro cittadino mentre tentava di impossessarsi di una panchina pubblica con l’intento verosimilmente di venderla, avendo provveduto già a svitarne i bulloni che la ancoravano al suolo.

Sempre i carabinieri dell’aliquota radiomobile poche ore dopo nella mattinata durante un servizio perlustrativo, lo hanno sorpreso nuovamente nel centro di Alatri mentre si trovava all’interno del piazzale di un’attività commerciale e con un grosso cacciavite cercava di forzare il blocco di accensione di un furgone Fiat di proprietà di un 60enne di Alatri.

Questa volta i militari hanno provveduto a trarlo in arresto perché responsabile del reato di “tentato furto aggravato”. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento