Alatri, con un’auto sfondano la vetrina del negozio Unieuro e scappano con i telefonini

Notte di paura nel centro commerciale le Pigne. I carabinieri sono sulle tracce dei ladri

Un colpo forse pensato da giorni andato “in scena” questa notte, verso le 4 e 45, ignoti hanno sfondato con una Ford Fiesta rubata la vetrina del negozio Unieuro all’interno del centro commerciale Le Pigne ad Alatri.

Il furto e la fuga

Un volta dentro i ladri hanno arraffato soprattutto telefonini e sono scappati lungo la provinciale. Sul posto i carabinieri della locale stazione ed i colleghi dell’autoradio di Frosinone che hanno fatto scattare le indagini per rintracciare i malviventi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento