Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus, gommista non rispetta le regole. Chiuso e maxi multa da 4 mila euro

Questo quanto scoperto dai carabinieri di Alatri insieme agli ispettori del lavoro che hanno denunciato anche il proprietario

Non si fermano i controlli dei carabinieri del comando di Alatri che insieme al personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone nelle ore scorse hanno eseguito un controllo finalizzato ad accertare il rispetto delle norme previste dalle misure per il contenimento e contrasto al Covid 19.

Nello specifico, il personale ha appurato che nei locali di una società di Alatri (ma con sede legale nel casertano) e specializzata nella rivendita di pneumatici non era stato attuato il “protocollo di sicurezza anti-contagio da coronavirus: mancanza di prodotti igienizzanti e mancanza di cartellonistica indicante le norme di sicurezza sanitaria da seguire per chi lavora e per chi accede ai locali, nonché  le violazioni correlate all’ utilizzo di un “lavoratore in nero”.

In relazione alle predette violazioni, il relativo titolare della società, un 26enne residente a Campobasso, veniva sanzionato amministrativamente per una somma di circa 4.000 Euro.

Nei confronti dell’attività commerciale, considerato il non rispetto delle misure anticontagio Covid 19 e le violazioni commesse per l’utilizzo di un lavoratore in nero, gli stessi militari hanno proceduto alla chiusura temporanea dell’attività stessa oltre che all’attuazione del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, gommista non rispetta le regole. Chiuso e maxi multa da 4 mila euro

FrosinoneToday è in caricamento