Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Alatri

Alatri, ingegnere di 43 anni costruisce una pistola artigianale e si toglie la vita

La tragedia si è consumata ieri sera nella sua abitazione a Tecchiena. A scoprire il corpo senza vita i genitori che stavano rincasando. Il sostituto procuratore ha disposto l'esame autoptico sulla salma

Da tempo aveva manifestato con gli amici quel malessere, quel disagio che stava vivendo, molto probabilmente, per motivi di lavoro, lui che lavorava presso l'università "La Sapienza" di Roma. Forse a causa di una depressione che non si era manifestata apertamente quei problemi a livello lavorativo erano diventanti agli occhi di L. V. un ingegnere meccanico di 43 anni insormontabili.

La pistola costruita artigianalmente

Così ieri sera mentre si trovava nella sua abitazione di Tecchiena il professionista si è tolto la vita con una pistola che si era costruito artigianalmente. Essendo un ingegnere meccanico sapeva molto bene come assemblare ogni singolo pezzo. Così quando ha finito di ultimare l'arma l'ha rivolta contro se stesso togliendosi la vita

Il corpo scoperto dai genitori

L'amara scoperta è stata fatta dai genitori ieri sera mentre stavano rincasando. Dalle prime informazioni raccolte sembra che l'uomo vivesse nello stesso stabile dove abitavano i suoi familiari. Sul posto i carabinieri della compagnia di Alatri ed il sostituto procuratore incaricato delle indagini. Il magistrato ha disposto l'esame autoptico che dovrebbe essere effettuato nella giornata di domani. La notizia della morte del giovane ingegnere ha fatto il giro della città nel giro di poco tempo. Rabbia e disperazione. Queste le emozioni provate in quanti avevano avuto la possibilità di conoscerlo e di apprezzare le sue indubbie qualità professionali ed umane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alatri, ingegnere di 43 anni costruisce una pistola artigianale e si toglie la vita

FrosinoneToday è in caricamento