Alatri, ripuliva chiese e scuole. Ecco chi è il ladro della zona arrestato

Il 40 enne in poche ore si era reso responsabile di ben quattro furti ma è stato tradito dalla sua macchina

Si era specializzato nei furti nelle chiese e nelle scuole ma è stato “tradito” dalla sua piccola utilitaria che era stata vista spesso nei luoghi “visitati” dal ladro. P.G. un quarantenne di Alatri, nel cuore della Ciociaria, è stato arrestato poche ore fa in flagranza di reato dai carabinieri della locale compagnia.

Quattro furti in poche ore

L'uomo si è reso responsabile di 4 furti, tutti nel corso della notte appena trascorsa, 3 in alcune chiese del circondario di Alatri e l'ultimo all'interno di una scuola. Si è introdotto all'interno delle strutture utilizzando un "piede di porco", rubando i soldi dagli offertori e dalla macchinetta di distribuzione delle bevande nel caso della scuola, racimolando circa 100 euro.

La piccola auto di colore scuro

Nei vari furti è stata notata da testimoni un'autovettura di piccola cilindrata scura, che i militari sono riusciti a rintracciare nel corso dell'ultimo atto predatorio. Hanno infatti visto l'autovettura parcheggiata nei pressi di una scuola e intervenuti immediatamente hanno trovato l'uomo all'interno che si stava dando alla fuga.

L'arresto

L'uomoè stato intercettato e bloccato dai carabinieri all’interno del Cortile di un Istituto Scolastico del luogo ove, poco prima, aveva forzato e prelevato le monete contenute all’interno di tre Distributori automatici di bevande istallati all’interno dello stesso plesso scolastico. Inoltre, mentre veniva arrestato, l’uomo ha opposto una forte resistenza, strattonando i militari, al fine di evitare la sua cattura ma è stato bloccato ugualmente e dichiarato in arresto oltre che per il reato commesso di furto anche per la resistenza attuata contro i militari. Arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il proprio domicilio in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento