Alatri, quattro medici indagati per la morte della giornalista Viselli

Il personale presente al pronto soccorso dell'ospedale "San Benedetto" la sera del ricovero potrebbe rispondere di negligenza. I funerali verranno celebrati giovedì mattina a Ceprano

Sono quattro i medici indagati per la morte di Simona Viselli, la giornalista di 47 anni deceduta sabato sera all'interno della  sua abitazione di Ceprano. La donna precedentemente, colta da malore, si era recata presso l'ospedale San Bendetto di Alatri. Dopo essere stata sottoposta ad alcuni esami diagnostici la giornalista era tornata a casa. Ma a distanza di poco tempo la situazione era precipitata.

I soccorsi del 118

Simona Viselli aveva cominciato ad avere forti dolori al petto. Tanto che la madre che si trovava al suo capezzale le aveva praticato dei massaggi. Ma vedendo che il quadro clinico non migliorava la donna aveva allertato il 118. Purttroppo quando i medici del servizio di soccorso sono giunti sul posto per la 47enne non c'era già più nulla da fare. Il cuore di Simona aveva cessato di battere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta

A seguito di tali fatti la procura ha aperto un'inchiesta. E proprio nei giorni scorsi quattro medici del pronto soccorso del San Benedetto di Alatri sono stati iscritti sul registro degli indagati per negligenza. Le indagini  proseguono a ritmo serrato. I funerali di Simona Viselli si svolgeranno domani mattina alle 10.30 nella cattedrale di Ceprano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento