Alatri, incastrata nel cancello di casa, Santina muore in ospedale

Dopo 7 giorni di degenza la 76 enne rimasta gravemente ferita la scorsa settimana è morta in un letto del San Camillo di Roma. A nulla, purtroppo, sono servite le cure dei sanitari del nosocomio della Capitale

La 76 enne di Alatri Santina P. (foto in alto tratta da facebook) è morta a Roma in un letto dell’ospedale San Camillo dopo una settimana in cui i medici hanno fatto di tutto per salvarla ma sfortunatamente non ci sono riusciti. La donna lo scorso 28 maggio era rimasta vittima di un grave incidente domestico nella sua abitazione in contrada Fiura. Dopo un malore era caduta a terra e nel cadere aveva attivato la fotocellula del cancello che nel chiudersi l’aveva incastrata tra un montante e la base di ferro. La donna soccorsa da alcuni passanti era poi stata portata in eliambulanza al nosocomio romano dove nelle ore scorse è deceduta.

Le toccanti parole della figlia

Ad annunciare il decesso della donna la figlia con un post su facebook: “Ciao mamma...ora sei felice che hai rincontrato papà? Salutamelo e dagli un bacio anche per me...ora ho due angeli in cielo e pregherò per voi, sarete sempre nei miei pensiei. Ciao mamma e ciao papà” 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento