Alatri, in giro con un motorino rubato e con la droga in casa

Questa la scoperta fatta dai carabinieri durante un controllo alla circolazione

In giro per la città con un motorino rubato, senza targa e con della droga in casa. Questo quanto scoperto nelle ore scorse dai Carabinieri di Alatri. I militari hanno arginato l’attività delittuosa di un 40enne del citato centro, già censito per stupefacenti, furto, possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli, inosservanza dei provvedimenti emessi dall’Autorità, favoreggiamento personale e rissa, il quale è stato identificato dai militari dell’Aliquota radiomobile nella zona periferica di Alatri a bordo di un ciclomotore, destando sospetto.

Difatti, nel corso del controllo è emerso che il ciclomotore risultava privo di targa e con numero di telaio abraso, per tale motivo l’uomo veniva deferito in stato di libertà per il reato di “ricettazione”, inoltre, sottoposto a perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente, del tipo hashish, per cui è stato segnalato alla Prefettura di Frosinone quale assuntore ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/90.

Il ciclomotore e lo stupefacente sono stati sottoposti a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giudice di Pace di Frosinone annulla le multe emesse durante la quarantena

  • Violento scontro su Via Casilina tra bus e Fiat 500, muore Fabrizio Cibba (foto)

  • Coronavirus, ecco come si è arrivati ai cinque nuovi positivi, dopo il periodo 'Covid free'

  • La palpeggia e, dopo il "no", le spacca il setto nasale e va al bar: arrestato 44enne marocchino

  • Valmontone, la banca gli chiede 14 mila euro, lui si oppone e vince una causa con 18 mila euro di risarcimento

  • Troppa fretta di venire al mondo e Noemi nasce nel letto di mamma e papà

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento