Alatri, rapinarono la gioielleria Campoli di Tecchiena, in quattro rinviati a giudizio

Dovranno rispondere delle accuse di rapina a mano armata e ricettazione. L’assalto si verificò a settembre del 2014. I tre banditi, a volto travisato e con pistola in pugno, si fecero consegnare i monili per un valore di 250 mila euro

Rapina alla gioielleria Campoli a Tecchiena di Alatri, quattro persone rinviate a giudizio per le accuse a vario titolo di rapina a mano armata e ricettazione. L’assalto dei banditi si è verificato a settembre del 2014 quando tre banditi, a volto travisato e con pistola in pugno, fecero irruzione nel  negozio  facendosi  consegnare  i monili per un valore di 250 mila euro.  Subito dopo aver arraffato il bottino la banda si era dileguata facendo perdere le proprie tracce.

L'operazione Vetus

Ma proprio mentre i carabinieri stavano seguendo l'operazione "Vetus" che riguardava lo spaccio di droga in provincia, da una intercettazione telefonica qualcuno aveva parlato di una consegna di preziosi presso un compro oro della capitale. Da qui l’intuizione che  si stesse parlando della gioielleria di Tecchiena. Ascoltando la conversazione l'ignoti interlocutore aveva detto di aver avuto paura di prendere l’auto perché temeva di poter essere fermato dalle forze dell’ordine, e che aveva preferito viaggiare in treno con la moglie.

La refurtiva ritrovata a Roma

Gli investigatori giunti nel negozio di Roma avevano trovato alcuni bracciali che facevano parte della refurtiva. Ma il grosso dei gioielli era sparito. Gli investigatori avevano ipotizzato che potevano essere stati acquistati e rivenduti utilizzando falsi documenti. Intanto sul registro degli indagati erano finiti Antonio Di Mario 35 anni di Ceccano, Marianna D’Emilio 55 anni, Pasquale Cimonte ceccanese di 48 anni e due albanesi.

In udienza preliminare sono  finiti  tutti  alla sbarra. Cimonte ed un albanese (l'altro sarebbe irreperibile) sono stati accusati di rapina mentre di Mario e la compagna Marianna D'Emilio debbono rispondere di ricettazione in concorso. Nel collegio difensivo gli avvocati Tony Ceccarelli, Filippo Misserville e Luigi Tozzi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento