Cronaca

Distrugge un bar di Tecchiena dopo aver alzato il gomito ed aggredisce i carabinieri

Un uomo del posto è stato arrestato dopo che nella serata di ieri in preda ai fumi dell'alcol aveva iniziato ad esagerare in seguito all'invito del barista ad uscire

In evidente stato di ebbrezza distrugge un bar malmena i carabinieri e frattura un dito a uno dei militari. Arrestato per lesioni, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale M.S. un giardiniere di 45 anni residente a Tecchiena. L'increscioso episodio si  è verificato ieri sera in un bar di Tecchiena.

Il rifiuto del barista

L'uomo, che aveva alzato il gomito, aveva continuato a chiedere al titolare dell'esercizio pubblico di poter bere ancora. Quando quest'ultimo lo ha invitato ad uscire dal bar dicendo che non gli avrebbe più venduto alcolici perchè aveva bevuto troppo, l'uomo si è trasformato in una furia scatenata, iniziando a distruggere tutto quello che gli si parava davanti.

L'arrivo dei carabinieri

Anche alla presenza dei carabinieri intervenuti per sedare gli animi, ha reagito aggredendoli e ferendone uno. Per tale motivo è stato arrestato. Questa mattina il giudice ha convalidato l'arresto e lo ha rimesso in libertà con l'obbligo di firma. L'uomo era difeso dall'avvocato Antonio Ceccani del foro di Frosinone

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distrugge un bar di Tecchiena dopo aver alzato il gomito ed aggredisce i carabinieri

FrosinoneToday è in caricamento