Amaseno, assolti i dirigenti dell'ufficio tecnico per l'incidente con l'altalena ad un bimbo

Secondo il giudice la responsabilità era della madre che non avrebbe vigilato in modo idoneo sul ragazzino al momento del violento impatto con un'altalena

Lesioni colpose. Con questa accusa erano stati rinviati a giudizio due dirigenti dell'ufficio tecnico comunale di Amaseno. La storia che li ha trascinati alla sbarra risale al 2013 quando un bambino di tre anni stava giocando con il cuginetto nel parco  giochi comunale De Luca ad Amaseno.

L'incidente

Mentre scendeva dallo scivolo il bimbo era stato colpito da una altalena ed aveva perso conoscenza. Trasportato nel vicino ospedale gli era stato diagnosticato un trauma cranico con fratture frammentarie. A seguito di quello stato di cose il piccino era rimasto in ospedale per oltre un mese. Poi fortunatamente aveva cominciato a riprendersi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

Ma i genitori avevano presentato denuncia in quanto il parco doveva funzionare a misura di bambino. E se il figlioletto si era fatto male qualcosa all'interno della struttura non aveva funzionato come dovuto. La procura raccolti tutti gli elementi aveva trascinato alla sbarra il dirigente al patrimonio e quello alla manutenzione. Ma ieri mattina entrambi gli imputati sono stati assolti con formula piena. Secondo il giudice la responsabilità era della madre che non avrebbe vigilato in modo idoneo sul bimbo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento