Sabato, 13 Luglio 2024
Il fatto / Cassino

Due inquinatori messi in fuga dall'assessore e dai volontari dell'ambiente

L'episodio in via Agnone a Cassino dove si stava svolgendo una giornata ecologica. Un cassonato carico di vecchi mobili si è allontanato di gran fretta

Quasi certamente avevano l’intenzione di scaricare illecitamente nei vecchi mobili in via Agnone a Cassino. La strada, situata alla periferia della città martire e che collega la superstrada Cassino Formia con le terme Varroniane, è da sempre meta di incivili.

Sabato pomeriggio, però, a due 'sporcaccioni' dell’ultima ora è andata decisamente male; in via Agnone era in corso una giornata ecologica e un folto numero di volontari capeggiati dall’assessore all’ambiente Pierluigi Pontone stava raccogliendo quintali di rifiuti.

Alla vista dei cittadini armati di scope, rastrelli e vanghe, i due autotrasportatori hanno quindi deciso di battere in ritirata e sono andati via. Alla manifestazione organizzata dall’associazione 'Quis contra nos' hanno preso parte anche gli ambientalisti Edoardo Grossi e Andrea Vizzaccaro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due inquinatori messi in fuga dall'assessore e dai volontari dell'ambiente
FrosinoneToday è in caricamento