Anagni, bimbo di cinque anni si incolla un occhio con l'Attak, ricoverato al policlinico Gemelli

I medici del nosocomio capitolino hanno dovuto sottoporlo ad un delicato intervento per asportare tutte le ciglia che avevano completamente "sigillato" la zona oculare. Il piccino fortunatamente ha riportato soltanto un'abrasione diffusa

Policlinico Gemelli

Attimi di panico l'altra mattina in un'abitazione di Anagni dove un bambino di soli cinque anni si è letteralmente "sigillato" l'occhio destro con la colla a presa istantanea attak. Non ci è dato sapere come il piccolo si sia trovato tra le mani quella colla. Non è escluso che sia stato utilizzato da qualche adulto che non ha poi rimesso a posto il potente collante.

Il ricovero al Policlinico Gemelli

Non appena i genitori si sono accorti di quello che era accaduto hanno  tentato di ripulire l'occhio utilizzando dell'acqua calda. Ma vedendo che tutti i tentativi risultavano vani hanno allertato i medici del 118 i quali data la gravità della situazione hanno deciso di trasferire il piccolo paziente presso il policlinico Gemelli della capitale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il delicato intervento

I medici dell'ospedale capitolino - come riportato dal quotidiano il Messaggero - hanno sottoposto il piccino ad un delicato intervento. I chirughi dopo aver asportato tutte le ciglia con una forbice particolare hanno proceduto alla rimozione di piccoli corpi estrani all'interno della zona oculare. Fortunatamente il bambino ha riportato soltanto una abrasione diffusa della zona oculare. Nessuna compromissione della retina dunque. I genitori quando hanno appreso che il loro bambino se la caverà bendando l'occhio per alcuni giorni, sono scoppiati in lacrime. Il loro terrore era che la potente colla avesse potuto compromettere il campo visivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento