Anagni, sequestrata discarica abusiva: guai per un anziano

Si tratta di un'area di circa 3000 mq dove i rifiuti speciali e pericoli erano a contatto diretto con il suolo

Un uomo di 82 anni di Ferentino è stato denunciato dai carabinieri per gestione illecita di una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi non autorizzata ad Anagni. L'operazione è stata portata avanti dai militari della locale Stazione, coadiuvati dai colleghi della Stazione CC Forestale e dal personale dell’Arpa Lazio di Frosinone, nell’ambito di una specifica attività info - investigativa finalizzata a contrastare illeciti in materia ambientale.

Discarica di 3000 mq

Gli accertamenti effettuati dai militari operanti hanno consentito di raccogliere univoci e coincidenti elementi di colpevolezza nei confronti dell'uomo, il quale aveva realizzato, su un’area di circa tremila metri quadrati, una discarica abusiva di rifiuti pericolosi, dove venivano stoccati a contatto con il suolo, rifiuti speciali consistenti in pneumatici, bombole gpl vuote, estintori vuoti, bitume, bidoni per lubrificanti esausti, parti di carrozzeria e meccaniche, componenti metallici e plastici riconducibili a veicoli già rottamati.

Rimessa priva di autorizzazione

Nel medesimo contesto è emerso che l’indagato aveva realizzato un muro di contenimento in cemento armato e una tettoia in ferro adibita a rimessa attrezzi da lavoro in assenza del prescritto titolo autorizzativo. Tutta l’area in questione è stata sottoposta a sequestro preventivo. Ma i controlli dei carabinieri tesi a contrastare e reprimere reati in materia ambientale, continuano senza esclusione di colpi. Gli  effetti preoccupanti di inquinamento del terreno, dei corsi d’acqua e delle falde acquifere sotterranee induce a tenere la guardia sempre alta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento