Anagni, il marito imprenditore la costringeva a lavorare nel suo cantiere come manovale

Vittima dei maltrattamenti una ragazza albanese costretta a scaricare mattoni e sacchi di cemento per potersi guadagnare da vivere. L'uomo adesso è stato denunciato per maltrattamenti

Uno dei tanti cantieri in provincia

Per guadagnarsi un piatto di pasta era stata costretta dal marito, un imprenditore edile di 50 anni residente ad Anagni, a svolgere il lavoro di manovale nella sua ditta. L'uomo, che risiede ad  Anagni, è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia.

Costretta a scaricare mattoni e sacchi di cemento

La donna, una trentacinquenne di origini albanesi, ogni mattina doveva alzarsi alle cinque e scaricare in cantiere centinaia di mattoni. Oppure portare a spalla pesanti sacchette di cemento. Queste le condizioni dettate dal coniuge se voleva mangiare. Ma nei giorni scorsi la straniera non ce l'ha fatta più ed ha chiesto aiuto ad un centro di accoglienza.
Per dieci anni, e vale a dire per tutto il tempo che era stata sposata, l'albanese non aveva fatto altro che sgobbare come un mulo. Il marito non aveva avuto pietà nemmeno quando era rimasta incinta dei suoi due bambini. 

La madre l'aveva sostituita al lavoro quando era incinta

In tutto il periodo della gravidanza l’uomo aveva preteso che a sostituire la moglie nei lavori di manovalanza fosse stata la suocera. La madre pur di non contrariare il genero aveva accettato di lavorare al posto della figlia a fino a quando la ragazza non avesse partorito. La 35enne però stremata dalla fatica e dal lavoro non ce la faceva più a fare quella vita.  

La  richiesta di aiuto in un centro di accoglienza

Così ha preso coraggio a due mani ed ha bussato alla porta di un centro di accoglienza. Pallida, con il viso segnato dalla sofferenza e con le mani macerate dai lavori pesanti che il marito la costringeva a fare, ha chiesto ospitalità per lei e per i suoi due bambini. La donna si trova adesso in un luogo protetto. A seguirla oltre alcuni volontari anche i legali del Centro che hanno fatto scattare la denuncia per maltrattamenti nei confronti del coniuge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Coronavirus, bollettino 25 marzo: morto, purtroppo, il 62enne frusinate Gaetano Corvo, docente in pensione

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, scoppia il caso Città Bianca: ben 16 positivi nella Casa di Cura di Veroli

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento