Anagni, ladri entrano in un negozio di notte ma vengono messi in fuga dal fumo delle vetrina dei telefonini

Una rapina andata male grazie ad un ingegnoso sistema e la fuga poco prima che arrivassero i carabinieri

Ci risiamo a distanza di qualche mese la stessa grande azienda che vende e ripara computer di Anagni è stata “visitata” la notte  da una banda di ladri che avrebbero potuto fare il bottino grosso e che invece sono stati messi in fuga.

La rapina andata male

Ma andiamo con ordine. La notte tra venerdì e sabato i ladri si sono intrufolati nella parte posteriore del grande negozio che si trova al chilometro 59,500 della Via Casilina (zona Osteria della Fontana) ed hanno iniziato a portare via i Pc dai banconi per caricarli su un’auto.

Il fumo come deterrente

Arrivati dalle parti della vetrina degli smartphone appena hanno provato ad aprirla è scattato il sistema di allarme, che oltre ad avvisare i Carabinieri della locale stazione ha emesso del denso fumo bianco che in poco tempo si è diffuso in tutto il locale e che soprattutto ha messo in fuga il malviventi. Bottino magro e grossa figuraccia per i ladri che, comunque, sono riusciti a dileguarsi pochi attimi prima che arrivassero i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento