Cronaca

Pugni alla compagna che finisce in ospedale, 35 enne arrestato

Un uomo è stato posto agli arresti domiciliari dopo l’intervento dei carabinieri di Anagni

L’ennesima lite familiare si sarebbe potuta trasformare in una tragedia se solo non fossero intervenuti i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Anagni.

Questo quanto successo nelle ore scorse ed il tutto si è attivato a seguito di chiamata al 112 per un’accesa lite familiare. I militari giunti sul posto hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 35enne (già censito per reati contro la persona), perchè responsabile di maltrattamenti e rapina aggravata ai danni della propria convivente.

La vittima a seguito dell’acceso diverbio aveva richiesto l’intervento dei militari, venendo poi violentemente percossa con pugni al capo e privata del proprio cellulare. L’immediato intervento degli uomini delle forze dell’ordine ha consentito di rintracciare l’uomo mentre fuggiva e trarlo in arresto. Lo stesso sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso del telefono cellulare della compagna, alla quale è stato prontamente restituito. La donna, inoltre trasportata in ambulanza presso l’Ospedale di Alatri è stata dimessa con prognosi di gg. 3 a causa delle lesioni riportate.

Al termine delle formalità di rito, il 35enne è stato tratto in arresto e collocato agli arresti domiciliari presso l’abitazione paterna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugni alla compagna che finisce in ospedale, 35 enne arrestato

FrosinoneToday è in caricamento